Quanto Beve Un Gatto? La Risposta Degli Esperti

Condividi

  • Home
  • /
  • Blog
  • /
  • Quanto Beve Un Gatto? La Risposta Degli Esperti

La quantità di acqua che un gatto beve in genere è intorno ai 50-80 millilitri al giorno per ogni kg di peso corporeo. Per farla semplice, se ti stai chiedendo quanto beve un gatto possiamo dire che mediamente i gatti bevono un bicchiere di acqua al giorno.

Tuttavia alcuni particolari soggetti, sembrano bere molto raramente. Questa abitudine potrebbe allarmare i proprietari meno esperti, anche se nella maggior parte dei casi l’animale sa regolarsi autonomamente in questo senso.

Quindi quanto beve un gatto sano? e quanto beve un gatto con insufficienza renale?

Come puoi comportarti se sta bevendo troppo (o troppo poco)? In questo articolo cercherò di mostrati buona parte delle eventualità e, ovviamente, proporti tutte le rispettive soluzioni.

More...

Perché l'acqua è fondamentale per il gatto

Così come per tutti gli esseri viventi, anche per il gatto l’acqua è essenziale per vivere. Gran parte del suo corpo, è costituito proprio da liquidi.

Attraverso questi infatti, è possibile non solo mantenere la temperatura corporea ma soprattutto avviare le reazioni biochimiche che stanno alla base del funzionamento di ogni corpo. Inoltre, l’assunzione di acqua, permette di eliminare gli scarti del metabolismo. Ciò avviene grazie al prezioso lavoro dei reni.

Il prodotto dell’instancabile contributo di questi organi, ovvero l’urina, rappresenta anche il modo in cui il fisico dei gatti espelle le tossine. I felini infatti, non sudano come noi e, a parte il respiro, feci e urine sono l’unico modo attraverso cui il micio perde fluidi corporei.

A rendere la situazione un po’ più complessa vi è l’istinto del gatto. Esso, per sua natura, tende a bere di rado in quanto, allo stato selvatico, la carne delle prede fornisce sufficienti liquidi per la sua dieta.

Per un gatto domestico invece? Diventa fondamentale assumere acqua. Sia acqua normale che acqua contenuta nel cibo. Adesso andiamo a vedere effettivamente quanto dovrebbe bere un gatto.

Quanta acqua dovrebbe bere un gatto

quanto beve un gatto al giorno

Quanto beve un gatto al giorno? Determinare una quantità predeterminata di acqua che dovrebbe assumere un gatto non è semplice. In questo contesto infatti, hanno un diverso peso specifico diversi fattori. Ecco alcune interessanti considerazioni a proposito.

Quanto beve un gatto sano

Se stimiamo che un gatto consuma dai 50 agli 80 millilitri di acqua al giorno, va infatti tenuto conto che nel computo dovresti calcolare anche i liquidi presenti nell’eventuale cibo umido. Per un gatto che si alimenta esclusivamente con cibo secco, questo calcolo può essere effettuato molto facilmente.

A livello puramente pratico, un gatto del peso di 4 - 5 chili, dovrebbe assumere a grandi linee circa un bicchiere / un bicchiere e mezzo di acqua al giorno. Ovviamente questo calcolo è fatto basandosi su un animale in piena forma e non durante il periodo estivo.

Quanto beve un gatto in estate

Con l’aumentare delle temperature, il tuo gatto ha inevitabilmente bisogno di consumare più acqua. Come già accennato in precedenza, anche in questo caso è difficile stimare in quanto consiste l’aumento di liquidi necessari al felino.

L’unica indicazione utile che si può dare, per capire se il tuo gatto sta cominciando a patire la disidratazione, consiste nel testare l’elasticità della sua pelle. In questo senso puoi provare a dare un delicato pizzicotto sulla sua nuca.

Se vedi che la pelle e il tessuto sottostante torna in pochi secondi alla posizione originale, vuol dire che il micio è in piena forma. In caso contrario, probabilmente sta andando incontro a uno stato di disidratazione e necessita di aumentare l’apporto di liquidi nella sua dieta.

Quanto beve un gatto con insufficienza renale

Un gatto che soffre di insufficienza renale, malattia tutt’altro che rara tra i nostri amici felini, è proprio perché esso tende a bere poco. Quando il tuo micio è incline ad assumere pochi liquidi infatti, i reni vengono sovraccaricati e lavorano sopra il loro ritmo naturale.

Quando questi organi iniziano a lavorare male, è portato istintivamente a bere più del normale. Uno dei sintomi più evidenti di questa patologia dunque, potrebbe essere legata al fatto che l’animale tende ad abbeverarsi più frequentemente del solito.

Per prevenire questo problema, dovresti cercare di invogliare il tuo micio a bere di più quando è ancora giovane e sano. Ottenere questo risultato non è semplice, ma in seguito ti spiegherò come aumentare il suo desiderio di dissetarsi.

Perché il gatto beve poco?

perché il gatto beve poco

I motivi che possono spingere il tuo micio a bere meno di quanto dovrebbe sono molteplici. Di seguito ti elenco le principali motivazioni.

La ciotola giusta...

I gatti sono animali molto schizzinosi e, in questo senso, anche la ciotola può avere un’influenza su quanto esso beve. Il gatto infatti tende ad accettare poco l'acqua "ferma" che si trova nella ciotola e preferisce di gran lunga l'acqua corrente.

Puoi risolvere facilmente questo tipo di problematica, puoi utilizzare una fontanella per gatti. Un dispositivo automatico che filtra l'acqua (rendendola più pulita ed ossigenata) e la mantiene fresca e corrente.

Ecco un articolo in cui ti spiego quali sono le fontanelle più sicure per i gatti : Recensioni migliori fontanelle per gatti.

...nel posto giusto!

La ciotola può essere un problema non solo per il materiale, ma anche per il suo posizionamento. Collocandola nel luogo più adatto, optando per un punto a cui è legato particolarmente, possibilmente lontana da quella del cibo, è possibile cambiare le sue abitudini.

Eventualmente puoi utilizzare anche più di una ciotola dell’acqua, ma sempre cercando di sistemarle in maniera strategica.

La passione per l’acqua corrente

Molti gatti tendono a prediligere l’acqua corrente rispetto a quella ferma delle classiche ciotole e, per alcuni di essi, questa necessità diventa quasi una mania.

Questo problema può essere risolto attraverso apposite fontanelle in commercio, che permettono al micio di potersi abbeverare direttamente dall’acqua corrente.

Qui trovi un mio articolo in cui ti spiego quali sono le migliori fontanelle presenti oggi sul mercato : https://www.ilmeglioperglianimali.it/fontanella-per-gatti/

Problemi di salute?

Al di là delle abitudini del gatto, è bene approfondire che il suo bere poco non sia un problema legato alla salute. L’insufficienza renale, di cui ti ho già parlato in precedenza, è riconosciuta come una vera e propria debolezza da parte dei mici.

Proprio per questo motivo, appena ti accorgi che effettivamente l’animale tende a bere poco è bene contattare il tuo veterinario.

Modifica l’alimentazione

Il cibo secco necessita di maggiore acqua da integrare alla dieta. Molto spesso però, il gatto nonostante l’organismo lo richieda, è riluttante a bere.

Modificare la dieta del micio, integrando un po’ di cibo umido, aumenta la quantità di acqua nella sua alimentazione. Se il gatto ha problemi ad adattarsi al cibo umido, ti consiglio di iniziare con piccolissime quantità, che possono essere mescolate insieme al cibo secco. Per poi aumentare gradualmente la quantità di umido.

L’acqua è calda?

Nel periodo estivo, anche l’acqua troppo calda potrebbe essere un fattore che rende al gatto meno attraente la ciotola.

In questo senso, oltre ad utilizzare una fontanella per gatti potresti aggiungere dei cubetti di ghiaccio per rendere l’acqua fresca e dunque più allettante.

Cosa fare se il gatto beve tanto?

E se il problema fosse l’opposto? Cosa devi fare se il tuo gatto beve tanto?

Nel periodo estivo, quando le temperature sono particolarmente alte, è probabile che il tuo micio sia sollecitato a bere di più. Ovviamente se il fenomeno ha proporzioni considerevoli o avviene quando il clima è mite, potrebbe non essere un segnale particolarmente positivo per la sua salute.

Nei gatti anziani per esempio, una sete elevata può essere un sintomo legato al diabete mellito o all’ipertiroidismo. Vomito e diarrea invece, potrebbero essere sintomi che, abbinati a una tendenza a bere molto, possono indicare l’insufficienza renale.

Va poi detto che, alcuni particolari medicinali, possono spesso aumentare la sete dei gatti. In questo senso, dare uno sguardo al bugiardino prima di utilizzare qualunque tipo di medicina, può dissipare ogni tipo di dubbio sul nascere.

Ovviamente, in caso di sospetto per un comportamento strano o sete anomala, non esitare a contattare il tuo veterinario di fiducia.

Qual è l'acqua ideale per i gatti? Quale devono bere?

che acqua bevono i gatti

Infine, merita qualche parole anche il tipo di acqua che dovresti fornire al tuo gatto. Sotto questo punto di vista, puoi adottare diverse soluzioni:

  • l’acqua in bottiglia, quella che usi quotidianamente per le tue necessità,
  • il rubinetto, purché l’acqua filtrata da un apposito dispositivo, in quanto non solo attraverso il trattamento la stessa viene privata di odori sgradevoli, ma anche perché la libera da sostanze potenzialmente tossiche, come il cloro, e dai minerali in eccesso (che possono “appesantire” il lavoro dei reni),
  • le fontanelle per gatti, di cui ti ho già parlato. Queste oltre ad offrire acqua corrente infatti, hanno anch’esse un sistema di filtraggio generalmente piuttosto efficiente.

Conclusioni

Come hai visto un gatto dovrebbe bere all'incirca un bicchiere di acqua al giorno. Più precisamente dai 50 agli 80 millilitri per ogni kg di peso corporeo.

Alcuni gatti, tuttavia sono restii a bere abbastanza dalla ciotola. Per questo uno stratagemma molto efficace per aiutare il gatto a bere di più è quello di utilizzare una fontanella per gatti.

Un dispositivi che fornisce al gatto acqua sempre corrente, fresca e ben ossigenata. Cosa che i gatti amano.

Di seguito puoi trovare :

Hai altre domande? Faccelo sapere commentando questo articolo. Il nostro staff sarà felice di rispondere e aiutarti.


Altri articoli che potrebbero interessarti...

Hai domande? Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Ilmeglioperglianimali.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

1 Share
Share via
Copy link
Powered by Social Snap