Il gatto scappa? Come evitare e come ritrovarlo velocemente

Condividi

  • Home
  • /
  • Blog
  • /
  • Il gatto scappa? Come evitare e come ritrovarlo velocemente
Vuoi capire perché un gatto scappa? Bene, questo è l’articolo che fa per te.

Ti anticipo però che le motivazioni possono essere legate a più fattori, come ad esempio ad un disagio che vive il felino, all’istinto predatorio, alla difesa del territorio, al periodo di calore e così via.

Ma al di là del motivo, la cosa fondamentale è quella di mettersi subito alla ricerca del proprio ‘amico’, delineando una vera strategia di ritrovamento, che ti spiego nei prossimi paragrafi.

I miti consigli ti saranno utili anche per evitare un allontanamento e/o come ritrovare un gatto smarrito.

More...

Perché il gatto scappa (che sia sterilizzato o meno)?

gatto smarrito

Se il proprio gatto scappa, una delle possibili cause, come vi abbiamo già anticipato, potrebbe essere che sia in calore e quindi alla ricerca di un ‘partner’. Per evitare ciò, occorre sterilizzare il felino e cercare di limitare questa possibilità

Anche i gatti sterilizzati scappano

Abbiamo specificato ‘limitare questa possibilità’ perché i gatti sterilizzati scappano di casa. Questo si verifica perché anche dopo la sterilizzazione, il felino può comunque risentire (per lo meno nel periodo iniziale) di pulsioni sessuali.

Ma con il passare del tempo il desiderio va a scemare, quindi quella della sterilizzazione è una soluzione da prendere in considerazione, anche per evitare la trasmissione di malattie come FIV, FeLV e FIP. Che nei peggiori dei casi possono anche provocare la morte del gatto.

Un gatto infelice può scappare

Il gatto scappa anche perché non si sente a suo agio nell’abitazione in cui si trova, oppure per fattori esterni che possono condizionarlo.

Come ad esempio l’arrivo di un altro animale, la nascita di un bambino in famiglia, la morte di una persona a cui era molto affezionato, un odore sgradevole o un trasloco improvviso.

Purtroppo anche i gatti soffrono lo stress e nella ricerca di un posto sicuro decidono di scappare. Non dimenticare che i felini sono animali molto legati alla propria routine, un cambio di passo può diventare un problema grosso.

L’istinto predatorio come valvola di sfogo

Nei gatti vive l’istinto felino legato alla caccia. È nella loro natura, ma spesso può succedere che danno vita a questo sfogo quando in casa sono poco stimolati, ovvero quando il padrone gli dedica poco tempo durante la giornata.

Questo punto è molto importante e riguarda anche quelli sottoposti a sterilizzazione, perché i gatti sterilizzati scappano di casa anche per questa motivazione.

Il gatto scappa per difendere il suo territorio

Il gatto è molto legato al proprio territorio e non solo quello che fa riferimento alle mura domestiche ma anche a quello limitrofo. Come ad esempio il giardino, oppure il viale in cui si trova l’abitazione. Infatti, spesso accade che per inseguire gli ‘invasori’ si perdono e non riescono più a tornare a casa.

Il Gatto scappa? Ecco dopo quanto tempo un gatto torna a casa

Molti si chiedono dopo quanto tempo un gatto torna a casa, una volta scappato…la risposta a questa domanda è purtroppo incerta e molto soggettiva. Se un gatto scappa è molto difficile prevedere quando ritornerà alla base oppure se il suo volere sia totalmente differente.

Tornare sui propri passi…

Quando i gatti si accorgono di essersi allontanati molto dall’ abitazione, per orientarsi cercano di seguire le proprie tracce. Sono capaci infatti di riconoscere l’odore della propria urina e dei feromoni.

Quindi, anche se molto lontani, riescono a farsi strada da soli. Solitamente non ritornano a casa prima di una o due settimane…ma non tutti i gatti alle volte riescono nella famigerata ‘impresa’.

I gatti sterilizzati tornano a casa

Anche senza aver trovato un partner, i gatti sterilizzati tornano a casa, perché dopo qualche giorno dalla sterilizzazione diminuisce drasticamente la voglia di accoppiarsi.

E quindi, solitamente fanno ritorno alla propria abitazione entro 3/5 giorni, in totale autonomia.

Molto dipende anche dalle abitudini del felino. Ovviamente questi non sono dati scientifici, ma frutto di situazioni che si verificano nella maggior parte dei casi.

Il gatto scappa? Ecco come evitarlo

Come hai potuto riscontare nei paragrafi precedenti, sono davvero tante le motivazioni per cui un gatto scappa. Vediamo insieme quali sono gli accorgimenti da prendere per evitare brutte sorprese.

Recintare il giardino

Un consiglio che ti diamo è quello di non obbligare il gatto a restare in casa tutta la giornata (ovviamente a patto che la casa disponga di un giardino o uno spazio all’aperto), ma di concedergli la giusta libertà.

Non dimenticare che si tratta sempre di un animale…e che quindi ha bisogno dei suoi spazi. Infatti, una precauzione importante è sicuramente quella di recintare il giardino con una rete, in modo da evitare possibili fughe.

Ma anche l’ingresso di altri animali che possono impaurirlo. Il gatto scappa anche quando ha paura di un animale estraneo.

Utilizzare un collare GPS

Un’altra soluzione importante e probabilmente anche la più sicura, è quella di acquistare un collare con il GPS integrato. In modo da poter monitorare in ogni istante della giornata la posizione del gatto.

Un acquisto ideale per la tranquillità di tutti, specialmente se non potete controllare a vista il gatto più ore al giorno. È acquistabile comodamente su Amazon ad un prezzo accessibile.

Come ritrovare un gatto smarrito

come ritrovare un gatto smarrito

Per estrema sicurezza, conviene sempre capire come ritrovare un gatto smarrito, le precauzioni non sono mai abbastanza…quindi meglio capire come comportarsi anche per questa evenienza (ovviamente non lo auguriamo a nessuno).

Controllare la propria casa

Prima di gridare ‘al lupo’ controlla attentamente ogni angolo della tua casa, mobili compresi. I gatti spesso amano nascondersi nei posti più impensabili della casa per starsene da soli e rilassarsi.

Chiamare il vicinato

Quando un gatto scappa non è detto che si allontana troppo, anzi, molte volte è proprio in zona. Parecchi studi dicono che non si allontana oltre i 200 metri dalla propria abitazione e quindi, una bussata ai vicini è quasi doverosa. Specialmente se la loro casa ha un giardino o un terrazzo.

Chiamare i veterinari o i gattili della zona

Alle volte può anche succedere che un gatto viene soccorso perché ferito in strada e quindi consegnato presso un veterinario o gattile. Se anche questo ‘step’ non porta risultati, ti consigliamo di lasciare un tuo recapito telefonico, in modo da poterti avvisare se qualcuno ritrova il gatto.

Utilizzare i canali social

È risaputo che i social media sono degli strumenti importantissimi se utilizzati correttamente, quindi potrebbero fare al caso tuo. Ricordati di caricare una foto del tuo gatto, scrivendo una descrizione dettagliata (taglia, razza, colore, ecc) e di chiedere ai tuoi amici di condividere il post.

Offrire una ricompensa per il ritrovamento è sicuramente un’arma in più.

Conclusione

Tornate a casa insieme e una volta capito come evitare che il gatto scappi di nuovo, prendi tutte le possibili precauzioni.

Ma come abbiamo visto, i migliori modi per abbassare le possibilità di fuga restano la sterilizzazione e l’acquisto di un collare GPS. Raccontaci una tua testimonianza commentando l’articolo.


Altri articoli che potrebbero interessarti...

Hai domande? Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Ilmeglioperglianimali.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it

1 Share
Share via
Copy link
Powered by Social Snap